Karkadé tutti i segreti della tisana ai fiori d’ibisco e i suoi benefici


10 marzo 2018

Il karkadè è una bevanda molto diffusa specialmente nelle regioni caraibiche e africane, dove cresce la pianta dell’Ibiscus. Dall’essicazione dei fiori dell’ibiscus, infatti, si ottiene una bevanda che offre diversi benefici a coloro che la bevono, anche giornalmente. Il Karkadé può essere consumato sia caldo sia freddo, questa bevanda ormai si è diffusa in tutto il mondo, ed è molto apprezzata proprio per i suoi innumerevoli effetti positivi. Vediamo nel dettaglio quali sono i benefici di questa pianta.

Proprietà del Karkadé: un mix di antiossidanti

Il karkadé è una bevanda che racchiue in sé tutti i benefici del fiore dell’Ibiscus. Questa è preferibile al té in quanto contiene poca caffeina, non ha un effetto eccitante e può essere consumata anche la sera. La tisana a base di fiori di Ibiscus contiene al suo interno diverse vitamine e antiossidanti.

Tra i principali che agiscono positivamente sull’organismo troviamo antiossidanti come: antociani, flavonoidi e tannini. Il comparto vitaminico presenta invece: la Vitamina A, la vitamina C e D. Infine, i sali minerali presenti in maggiore quantità sono: il calcio, il potassio e magnesio. Grazie all’alto contenuto di potassio e magnesio questa bevanda e indicata per le donne, e per gli sportivi che devono combattere gli effetti negativi dell’acido lattico, ed evitare i crampi muscolari.

I benefici del Karkadé

Come abbiamo appena accennato il Karkadè presenta innumerevoli sali minerali, vitamine e antiossidanti in grado di agire positivamente sull’organismo.

Bere una tisana ai fiori di Ibiscus permette di combattere l’invecchiamento cellulare, infatti, gli antiossidanti sono in grado di eliminare i radicali liberi e di vanificarne l’azione. Questi però non agiscono solo sui radicali liberi, infatti gli antiossidanti offrono anche un supporto ai capillari rendendoli meno fragili, e migliorano la circolazione del sangue.

Il karkadé come molte bevande e tisane è in grado anche di agire contro la ritenzione idrica, in questo modo si riesce ad eliminare anche la cellulite che si accumula nelle zone critiche.

Le proprietà benefiche di questa tisana sono davvero estese, grazie alle sue vitamine, è possibile utilizzare questa bevanda contro il colesterolo alto.

Il karkadé è consigliabile anche per chi soffre di anemia, infatti questa bevanda permette di migliorare la biodisponibilità del ferro aiutando l’organismo ad assumerne maggiormente.

Per chi soffre di problemi allo stomaco, il karkadé può essere un’ottima soluzione, questo infatti ha diverse proprietà digestive, depurative e diuretiche.

Chi sta seguendo una dieta dimagrante troverà sicuramente molto utile questa bevanda, in quanto è in grado di bruciare i grassi.

Come si prepara il Karkadè

karkadé

Il karkadé è una bevanda molto semplice da preparare, questa può essere consumata sia calda sia fredda a secona del periodo nella quale si consuma. Il karkadé si può acquistare in erboristeria e poi utilizzarlo in’infusione in acqua calda. Un buon abbinamento in inverno è il karkadé con una fetta di limone, e un cucchiaino di miele. Se invece volete preparare una bevanda al karkadé fredda, lasciate in infusione la bustina in acqua calda, dopo di ché aggiungete un cucchiaino di miele, e infine lasciatela intiepidire e aggiungete del ghiaccio e delle foglioline di menta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *