Far durare a lungo lo smalto è possibile? Scopriamo come


30 gennaio 2018
Avere le mani e le unghie sempre curate è necessario per le donne che vogliono avere uno stile impeccabile. Eppure non è così semplice riuscire ad avere uno smalto senza sbeccature, lucido e che non si rovini subito dopo aver fatto la manicure.
Andare costantemente dall’estetista per rinnovare lo smalto e difficile e quasi impossibile, per questo motivo bisogna trovare il modo di mantenere lo smalto a lungo, senza doversi obbligatoriamente rivolgere ad una professionista. Vediamo insieme quali sono i metodi migliori per riuscire a far durare lo smalto più a lungo.

Come far durare a lungo lo smalto con il semipermanente

durare a lungo lo smalto

Per far durare a lungo lo smalto è possibile utilizzare il semipermanente. Questa tecnica a differenza del gel, non rovina le unghie, le rende più belle e permette di mantenere lo smalto impeccabile anche per lunghi periodi. Il semipermanente purtroppo ha bisogno di tempo e pratica per imparare ad usarlo, inoltre bisogna acquistare degli specifici smalti e un fornetto per permettere il fissaggio. Se avete voglia e tempo d’imparare, questa è sicuramente una soluzione perfetta per far durare a lungo lo smalto.

Naturalmente, questa tecnica non è l’unica che ti permetterà di avere unghie impeccabili per un lungo periodo. Vediamo allora, quali sono i metodi migliori per scegliere applicare alla perfezione il normale smalto.

1 – Scegliere lo smalto

La prima cosa da fare per mantenere a lungo lo smalto, bisogno sceglierne uno che possa garantire a lungo la qualità desiderata. Lo smalto lost lasting ha una formulazione studiata appositamente per durare a lungo. Gli smalti di questo tipo di solito sono venduti con le diciture: effetto gel, o a lunga durata.

2 – Rifinire lo smalto con il top coat

Il secondo passo per riuscire a mantenere lo smalto per almeno una settimana è il top coat. Questi sono smalti trasparenti e sono disponibili con effetto glossy o indurente. Questi smalti trasparenti servono a sigillare il colore e permettono di avere uno smalto non solo perfetto ma anche più luminoso e con effetto gel.

3 – Creare una base coat

Le unghie sono grasse e per questo motivo spesso lo smalto tende a scivolare o a rovinarsi poco dopo l’applicazione. Per riuscire a opacizzare le unghie ed eliminare questa componente oleosa bisogna utilizzare una base coat che opacizzerà l’unghia prima dell’applicazione dello smalto. Come base coat è possibile acquistare dei prodotti specifici venduti in tutti i negozi di cosmetici. Però è possibile anche scegliere di utilizzare anche altri prodotti, come ad esempio l’acetone. Questo infatti riesce a opacizzare e rendere l’unghia pronta ad assimilare al meglio lo smalto, in questo modo rimarrà aggrappato all’unghia e non si rovinerà in breve tempo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *